Gettoni di caduta

Bentornato autunno!

Scoprire

 
B&B La Giardinetta | Trekking | Altopiano di Asiago

Escursioni a piedi

Il nostro territorio offre percorsi di diversa difficoltà e di grande interesse naturalistico, ambientale, paesaggistico, storico e architettonico. 

Itinerari adatti a mobilità dolce e nordic walking.

Grazie ad Antonello potrete muovervi nell'Altopiano di Asiago e dintorni comodamente e in serenità con il vostro smartphone lungo i sentieri tracciati appositamente per Voi!

 
B&B La Giardinetta | sci e ciaspolate | Altopiano di Asiago

Sci e ciaspolate

L'Altopiano di Asiago e dei Sette Comuni vanta 200 km di piste per lo sci da fondo, tanto da essere ribattezzato “capitale dello sci nordico”.

Il territorio offre inoltre oltre venti stazioni sciistiche per agli appassionati dello sci da discesa.

I sentieri e i percorsi escursionistici si trasformano in inverno in itinerari ideali per ciaspolate sia durne che notturne.

May 28

A night to remember. Fresh cheesecake, figs, and pinot noir.

B&B La Giardinetta | Mountain bike e-bike | Altopiano di Asiago

Escursioni in mountain bike e E-bike

Scopri le bellezze del territorio dell'Altopiano di Asiago in MTB o con il comfort di una bici a pedalata assistita.

Grazie ad Antonello, guida cicloturistica italiana, potrete avere assistenza tecnica e consulenza per studiare i percorsi più adatti alle vostre esigenze, escursioni guidate, servizio di noleggio E-bike e altra attrezzatura, ricovero al coperto, lavaggio e supporto meccanico.

 

Visitare

 
B&B La Giardinetta | Altopiano di Asiago

Andar per contrade

Il territorio di Lusiana Conco è punteggiato da contrade, tipici raggruppamenti di case, persone e storie, di grandissimo pregio storico, architettonico, paesaggistico e panoramico, facilmente raggiungibili anche a piedi o in bici.

Marostica

Una suggestiva cittadina medievale, celebre per il suo castello che la cinge tutt'attorno e la Piazza degli Scacchi dove, ad anni alterni nel mese di settembre, si svolge la partita a scacchi con pedine viventi.

Irrinunciabile assistere a questo gioco, animato da ballerini e sbandieratori rigorosamente in abiti d’epoca, in una meravigliosa scenografia che ha come sfondo il maestoso castello.

Marostica

Marostica

Suggestiva cittadina medievale, celebre per il castello, la cinta muraria che la racchiude e la Piazza degli Scacchi dove, ad anni alterni nel mese di settembre, si svolge la partita a scacchi con pedine viventi.

Irrinunciabile assistere a questo gioco, animato da ballerini e sbandieratori rigorosamente in abiti d’epoca, con il maestoso castello sullo sfondo.

Marostica è animata da mercatini, piccoli negozi e locali, in cui potrete gustare le eccellenze del territorio in una cornice fiabesca.

Asiago

Oltre al grazioso centro storico, animato da locali e negozi, Asiago offre la possibilità di praticare diversi sport. 

Con i suoi 200 km di piste per lo sci da fondo e le oltre venti stazioni sciistiche per la discesa è una meta ideale per chi vuole cimentarsi in questa disciplina. 

Asiago offre inoltre una moltitudine di percorsi di varia difficoltà, praticabili a piedi, a cavallo o in MTB, di interesse paesaggistico e panoramico, storico, come il Monte Ortigara, archeologico, come i graffiti preistorici ritrovati nel fondovalle della Val d’Assa.

Asiago

Bassano del Grappa

Bassano del Grappa

Famosa non solo per  l'incantevole Ponte degli Alpini progettato da Andrea Palladio, ma anche per il Museo Civico che ospita opere di artisti prestigiosi come Jacopo da Bassano, Palazzo Sturm con una delle collezioni di arte incisoria più importanti al mondo, il Castello degli Ezzelini, il Museo della Grappa.

Alla sera i bar delle piazze principali  sono punto di ritrovo per un rilassante aperitivo o una cena nei numerosissimi ristoranti di ottima qualità.

Conoscere

 

Museo Diffuso

di Lusiana

Museo Diffuso di Lusiana

La rete, situata nell’area di Lusiana, riunisce sette siti di interesse etnografico, antropologico, archeologico, storico e naturalistico: il Museo Etnografico Palazzon, il Villaggio Preistorico del Monte Corgnon, la Valle dei Mulini, il Giardino Alpino “Dario Broglio”, il Museo della Fauna Alpina, l'Area dei Labioli e i Luoghi della Grande Guerra. Il museo organizza visite, escursioni guidate e laboratori didattici.

I Luoghi della

Grande Guerra

I Luoghi della

Grande Guerra

Il papavero divenne il simbolo del primo conflitto mondiale poiché ne punteggiava lo sfondo, soprattutto sul fronte occidentale. Allo stesso modo l’Altopiano fu scenario di quello scontro le cui ferite sono ancora visibili nelle voragini aperte dalle bombe, nelle trincee scavate con fatica, nei forti costruiti sfidando il freddo, l’altitudine e il mal equipaggiamento. Oggi questi sono luoghi della memoria o occasione di riflessione, come accade nel Sentiero del Silenzio, dove installazioni contemporanee dialogano con gli echi della storia.